I nostri dipartimenti

Riabilitazione Cardiovascolare

Responsabile: Dr. Giampaolo Perini

L'Unità Operativa di Riabilitazione Cardiovascolare è dislocata al primo e secondo piano del padiglione A e al secondo piano del padiglione B e comprende tre locali medicheria (uno per ciascun piano) e tre sale ritrovo dotate di televisione. In tutta la struttura e nel parco circostante è possibile il controllo telemetrico dei pazienti grazie agli appositi impianti. Gli studi sono situati al primo piano del padiglione A con l'ambulatorio e i laboratori di ergonometria ed ergospirometria, E.C.G. dinamico secondo Holter ed ecocardiografia che servono sia i pazienti ricoverati, sia quelli che ricorrono alla struttura solo in forma ambulatoriale (la Casa di cura è convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale anche per questa attività).

 
Dettagli
 

Riabilitazione Nutrizionale

Responsabile: Dr. Riccardo Dalle Grave

Riabilitazione dei disturbi dell'alimentazione (anoressia nervosa, bulimia nervosa, disturbo da binge-eating, altri disturbi dell'alimentazione)

Riabilitazione dell'obesità

 
Dettagli
 

Visite Ambulatoriali

Visite Ambulatoriali in convenzione

L'accesso alle prestazioni convenzionate è subordinato alla presenza della prescrizione del medico di base. Il pagamento dei ticket e delle prestazioni ambulatoriali, che può essere effettuato in contanti (fino all'importo massimo di 1.000 €), con assegno, bancomat o carta di credito, avviene all'Ufficio cassa a partire dalle ore 8.20 in poi (dalle ore 7.30 per gli incassi relativi alle prestazioni di terapia fisica presentate nelle prime ore del mattino).

 
Dettagli
 

Modalità di accettazione e ricovero
Modalità di ricovero
Cosa portare con se per il ricovero
Convenzioni assicurative
Visite Ambulatoriali
Direzione
Apertura Uffici
Visite Familiari
News & Comunicazioni

Intervista su Telearena – Disturbi dell’alimentazione: come riconoscerli e curarli

Intervista di Angela Booloni su Telearena alla dr.ssa Giuliana Guadagni e al dr. Riccardo Dalle Grave sul tema "Disturbi dell'alimentazione: come riconoscerli e curarli".

Il dr. Dalle Grave decrive e riporta i dati del trattamento riabilitativo dei disturbi dell'alimentazione della Casa di Cura Villa Garda

L’anoressia è una malattia metabolica-psichiatrica?

A cura di Riccardo Dalle Grave

L’anoressia nervosa è una malattia complessa che colpisce lo 0,9-4% delle donne e lo 0,3% degli uomini (Hudson, Hiripi, Pope, & Kessler, 2007; Keski-Rahkonen & Mustelin, 2016; Micali et al., 2017). Sebbene negli ultimi anni siano stati sviluppati trattamenti evidence-based promettenti per l’anoressia nervosa, l’esito delle cure è ancora spesso insoddisfacente (Watson & Bulik, 2013) e il disturbo continua ad avere uno dei più alti tassi di mortalità di qualsiasi altra malattia psichiatrica (Arcelus, Mitchell, Wales, & Nielsen, 2011). Le cause dell’anoressia nervosa sono ancora sconosciute, ma gli studi sui gemelli indicano che abbia un’ereditabilità compresa attorno al 50% (Yilmaz, Hardaway, & Bulik, 2015). Questo significa che lo sviluppo dell’anoressia nervosa sembra dipendere per il 50% circa da fattori genetici e per un altro 50% circa da fattori ambientali. Purtroppo, si conoscono ancora poco sia i fattori genetici e ambientali coinvolti sia come essi interagiscano tra loro.

Uno studio di Villa Garda sul trattamento dell'anoressia nervosa negli adolescenti pubblicato sull'International Journal of Eating Disorders

Uno studio dell'equipe di Villa Garda, pubblicato sull’International Journal of Eating Disorder, fornisce ulteriori evidenze sull’efficacia della terapia cognitivo comportamentale migliorata (CBT-E) nelle pazienti adolescenti con anoressia nervosa trattate nel mondo reale. 

 

Contattaci per prestazioni ambulatoriali

Contattaci per richiedere un appuntamento e verrai ricontattato al più presto.